L’affidamento dei “servizi legali” fra giurisprudenza nazionale e nuova direttiva appalti

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La giurisprudenza maggioritaria in tema di affidamento dei “servizi legali” distingue fra incarichi “episodici” di difesa in giudizio o di consulenza legale e attività consulenziale “stabile” e duratura, assoggettando solo quest’ultima alla necessità di una previa procedura selettiva: anche alla luce della nuova direttiva appalti, si tratta di una distinzione non del tutto condivisibile.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The assignment of "legal services" between national jurisprudence and new procurement directive
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1137-1142
Numero di pagine6
RivistaURBANISTICA E APPALTI
Volume2015
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Keywords

  • affidamento
  • gara
  • servizi legali
  • settori esclusi

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L’affidamento dei “servizi legali” fra giurisprudenza nazionale e nuova direttiva appalti'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo