L’Adunanza plenaria sull’annullamento d’ufficio del permesso di costruire: fine dell’interesse pubblico in re ipsa?

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Con la sentenza n.8/2017 l’Adunanza plenaria ha inteso risolvere il contrasto di giuri-sprudenza che era sorto in tema di motivazione dell’annullamento dei titoli edilizi: un o-rientamento maggioritario sosteneva che in proposito non è necessaria nessuna motiva-zione, dato che in questa ipotesi l’interesse pubblico ad annullare può considerarsi in re ipsa, mentre un altro indirizzo riteneva che anche qui trovano applicazione gli obblighi di ponderazione fra interessi e di motivazione previsto dall’art.21-nonies della legge n.241/1990. La sentenza in commento aderisce al secondo indirizzo, ed enuncia il princi-pio di diritto secondo cui l’art.21-nonies trova applicazione anche riguardo all’annullamento dei titoli edilizi: ma al contempo svolge una serie di affermazioni che limitano la portata di questo principio.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The plenary meeting on the cancellation of the building permit ex officio: end of public interest in re ipsa?
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)52-62
Numero di pagine11
RivistaURBANISTICA E APPALTI
Volume2018
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • annullamento d'ufficio
  • interesse pubblico in re ipsa

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L’Adunanza plenaria sull’annullamento d’ufficio del permesso di costruire: fine dell’interesse pubblico in re ipsa?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo