Lacan e la luce violenta di Antigone

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il minimo che si possa dire è che Lacan è affascinato da Antigone. Quella “bimba” è speciale, abbastanza da rimarci impigliati. Lacan vi ha dedicato la parte finale del seminario sull’etica della psicoanalisi. Quello che di Antigone ha scoperto, sollevando il velo insopportabile del suo fulgore, è che se ne può vedere il desiderio di morte ad occhio nudo. La posta in gioco etica è la più alta: fare in modo che il corpo morto del fratello non diventi carogna. La questione politica, allora, è aperta: si può fare comunità, a partire da questa abissale solitudine del desiderio?
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Lacan and the violent light of Antigone
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)170-181
Numero di pagine12
RivistaAut Aut
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Antigone
  • Lacan

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Lacan e la luce violenta di Antigone'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo