La violenza nel fondamento? Prospettive filosofiche sull’ambigua radice della convivenza civile

Paolo Monti

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il problema della paura e della violenza è sempre stato centrale in filosofia politica. La crescita del terrorismo internazionale e il reclutamento di giovani in Europa da parte di organizzazioni jihadiste violente ha riportato l'attenzione sulla presenza di questo problema nelle democrazie liberali contemporanee. Tramite una lettura di fonti classiche, cristiane e islamiche, il saggio evidenzia i diversi modelli teorici che articolano il rapporto fra il rischio della violenza e i fondamenti della vita politica. Le letture contemporanee del fenomeno offerte da Charles Taylor e Hamit Bozarslan contribuiscono a definire il ruolo giocato dalla religione nel giustificare o prevenire la violenza politica.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Violence in the foundation? Philosophical perspectives on the ambiguous root of civil coexistence
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa galassia fondamentalista. tra Jihad armato e partecipazione politica
EditorMARTINO DIEZ, ANDREA PLEBANI
Pagine14-25
Numero di pagine12
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Keywords

  • Aquinas
  • Aristotele
  • Aristotle
  • Charles Taylor
  • Ibn Khaldun
  • Plato
  • Platone
  • Terrorism
  • Terrorismo
  • Thomas Hobbes
  • Tommaso D'Aquino
  • Violence
  • Violenza

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La violenza nel fondamento? Prospettive filosofiche sull’ambigua radice della convivenza civile'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo