La verità secondo Ponzio Pilato

Lucia Masetti

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Che cos’è la verità? Duemila anni più tardi la domanda di Pilato risuona ancora; e un modo per rispondere è proprio tornare indietro. Questa è la scelta dei molti autori che, tra il Novecento e il Duemila, eleggono Pilato a proprio protagonista: in Italia (Bono, Linguaglossa, Soldati, Santucci…) e all’estero (Bulgakov, Callois, France, Dürrenmatt…). Pilato diventa così l’incarnazione dell’intellettuale moderno, con le sue convinzioni e soprattutto i suoi dubbi. Attraverso di lui possiamo considerare temi attuali da una prospettiva straniata, e proiettare uno sguardo moderno sugli eventi della Passione. In particolare Pilato è il portavoce ideale della verità postmoderna: razionale, frammentaria, relativa. Talvolta però recupera un concetto assoluto di Verità, non attraverso i ragionamenti bensì nella carnalità degli incontri. Insomma parlare di Pilato equivale a chiederci in quale verità possiamo ancora credere, e quale metodo sia il più adatto per scoprirla.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The truth according to Pontius Pilate
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)251-270
Numero di pagine20
RivistaSICULORUM GYMNASIUM
VolumeLXXI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • Apocrifi moderni
  • Modern apocrypha
  • Pontius Pilate
  • Ponzio Pilato
  • Truth
  • Verità

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La verità secondo Ponzio Pilato'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo