La valutazione funzionale cardiorespiratoria nel fitness: il VO2max nel Fitness

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Valutare la condizione fisica di un soggetto è il primo passo per una programmazione di successo dell allenamento. È importante conoscere il punto d inizio dal quale si parte per tracciare con sicurezza il percorso ottimale per raggiungere le caratteristiche di una buona forma fisica e cioè: giusto rapporto massa magra/massa grassa, forza muscolare, capacità aerobica, mobilità articolare, gestione dello stress. Indipendentemente dal fatto che il personal trainer venga collocato in diversi ambiti delle attività motorie, da quelle ricreative a quelle sportive, è opportuno ricordare che l obiettivo che deve raggiungere sia l atleta che deve reggere novanta minuti di partita sia il soggetto over 40 che deve fare prevenzione, è imprescindibile da una seria e appropriata valutazione funzionale. Ogni test è specifico ed è importante da parte di un tecnico, scegliere quello più appropriato per il soggetto in esame. Sicuramente a un mezzofondista verrà proposto un test diverso rispetto a quello consigliato a chi s iscrive per la prima volta in un centro fitness. E proprio a quest ultimi è riservata questa parte.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Cardiorespiratory functional assessment in fitness: VO2max in Fitness
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)12-18
Numero di pagine7
RivistaTRAINER PIANETA ISEF
Volume2001
Stato di pubblicazionePubblicato - 2001

Keywords

  • Aerobic Fitness
  • Capacità aerobica
  • Fitness

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La valutazione funzionale cardiorespiratoria nel fitness: il VO2max nel Fitness'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo