La valutazione del linguaggio orale e scritto e del profilo neuropsicologico in bambini bilingue: dati di riferimento per la scuola primaria.

Daniela Traficante, Chiara Valeria Marinelli, Marika Iaia, Rosalinda Cassibba, Pierluigi Zoccolotti, Paola Angelelli

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La diagnosi di disturbi specifici dell’apprendimento in bambini che apprendono l’italiano come seconda lingua (L2) mediante test standardizzati per bambini madrelingua italiana aumenta il rischio di falsi positivi. Un’alternativa è disporre di apposite norme per bambini che apprendono l’italiano come L2. Il presente contributo fornisce dati di riferimento per test di lettura, scrittura, linguaggio orale e abilità cognitive di base a supporto della valutazione dei bambini bilingui minoritari che apprendono l’italiano come L2. I cut-off indicativi di attenzione clinica nei bambini bilingui sono stati calcolati a partire da un campione di 307 bambini di cittadinanza non italiana, e sono riportati in funzione della classe frequentata (dalla 1o alla 5o primaria) e dell’età di esposizione all’L2 (precoce vs tardiva).
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The evaluation of oral and written language and of the neuropsychological profile in bilingual children: reference data for primary school.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)437-472
Numero di pagine36
RivistaPsicologia Clinica dello Sviluppo
VolumeXXIV
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • assessment
  • bilinguismo
  • dati normativi
  • linguaggio

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La valutazione del linguaggio orale e scritto e del profilo neuropsicologico in bambini bilingue: dati di riferimento per la scuola primaria.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo