La tutela della salute tra competenze dell’Unione europea e degli Stati membri

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]1. Le competenze dell'UE e il "nocciolo duro" dei poteri degli Stati membri in campo sanitario. - 2. Le misure dell’UE di sostegno, coordinamento e completamento dell’azione degli Stati membri a protezione della salute umana. - 3. La competenza concorrente in ordine a “problemi comuni di sicurezza in materia di sanità pubblica”. – 4. Basi giuridiche per l’armonizzazione normativa in materia sanitaria da parte dell’UE. – 5. La giurisprudenza della Corte di giustizia sulla competenza dell’UE ad adottare atti di armonizzazione in materia sanitaria. – 6. La protezione della salute alla luce dell’art. 35 della Carta dei diritti fondamentali. – 7. La (limitata) rilevanza dell’art. 35 della Carta a sostegno di pretese individuali. – 8. Il riferimento a norme di diritto primario diverse dall’art. 35 della Carta nel riconoscimento di spazi di tutela della salute per i singoli individui. – 9. La salute come bene pubblico e il suo bilanciamento con altri diritti e libertà sanciti dal diritto primario dell’UE.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Health protection is one of the competences of the European Union and the Member States
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)317-342
Numero di pagine26
RivistaSTUDI SULL'INTEGRAZIONE EUROPEA
Volume2017
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Carta
  • Carta dell'UE
  • Charter
  • Diritti dell'uomo
  • European Union
  • Health
  • Healthcare
  • Human Rights
  • Right to Health
  • Social Rights
  • competenze dell'UE
  • diritti sociali
  • diritto alla salute
  • immigration
  • immigrazione
  • mercato interno
  • salute
  • sanità
  • sanità pubblica
  • unione europea

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La tutela della salute tra competenze dell’Unione europea e degli Stati membri'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo