La tutela della dignità umana: sviluppi giurisprudenziali e difficoltà applicative

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Quello della dignità è un concetto indeterminato, che assume volta per volta molteplici significati. L’indeterminatezza – e la conseguente ampia discrezionalità dell’interprete – è poi accentuata dal sempre più frequente utilizzo del concetto in senso soggettivo, ossia secondo l’idea di dignità che ha ciascun singolo individuo, anziché in senso oggettivo, alla luce, cioè, del comune sentire prevalente in un dato contesto storico-culturale. La ricerca è diretta a verificare le modalità con cui il concetto di “dignità umana” è impiegato nei testi normativi e soprattutto dalla giurisprudenza e in particolare se si può parlare di un vero e proprio diritto soggettivo dell’individuo alla tutela della propria dignità, oppure di un valore costituzionale, a sua volta bilanciabile o meno con altri valori/interessi parimenti costituzionali.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The protection of human dignity: jurisprudential developments and application difficulties
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteDignità e diritto: prospettive interdisciplinari
EditorAntonella Sciarrone
Pagine167-196
Numero di pagine30
Stato di pubblicazionePubblicato - 2010

Keywords

  • dignità
  • giurisprudenza
  • tutela

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La tutela della dignità umana: sviluppi giurisprudenziali e difficoltà applicative'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo