La tutela dei dati personali nel settore della cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale: innovazioni e limiti della proposta di riforma

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]La protezione dei dati personali nel settore della cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale presenta delle peculiarità che ne giustificano una regolamentazione separata e in parte divergente rispetto alla disciplina generale. Nell’ambito del diritto dell’Unione europea il tema è regolamentato da una disciplina frammentaria e ampiamente lacunosa che ha giustificato la presentazione, da parte della Commissione europea, di un’apposita proposta di direttiva volta a fornire una più chiara e compiuta tutela dei dati in questo ambito. Il presente contributo ha lo scopo di analizzare la proposta al fine di verificarne la conformità con gli standard di tutela del diritto alla riservatezza dei dati personali come garantito a livello europeo.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The protection of personal data in the field of police and judicial cooperation in criminal matters: innovations and limits of the reform proposal
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteDiritto alla riservatezza e progresso tecnologico. Coesistenza pacifica o scontro di civiltà?
Pagine99-119
Numero di pagine21
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Keywords

  • cooperazion di polizia e giudiziaria in materia penale
  • data protection
  • police and judicial cooperation in criminal matters
  • tutela dei dati personali

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La tutela dei dati personali nel settore della cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale: innovazioni e limiti della proposta di riforma'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo