La traduzione della Scrittura in greco: processo esegetico ed ermeneutica credente nel Giudaismo alessandrino

Anna Passoni Dell'Acqua

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

La traduzione in greco della Bibbia ebraica, cominciata dai cinque libri della Torah, esprime un'esigenza del Giudaismo alessandrino per poter conservare e trasmettere la sua fede nel Dio d'Israele. La traduzione in quanto tale testimonia le scelte esegetiche dei traduttori.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The translation of Scripture into Greek: exegetical and hermeneutic process believing in Alexandrian Judaism
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteProcesso esegetico ed ermeneutica credente: una polarità intrinseca alla Bibbia
EditorGIANANTONIO BORGONOVO, Ermenegildo Manicardi
Pagine125-134
Numero di pagine10
Stato di pubblicazionePubblicato - 2010

Serie di pubblicazioni

NomeRSB. RICERCHE STORICO BIBLICHE

Keywords

  • Alexandrinian Judaism
  • Bibbia greca
  • Greek Bible
  • Septuagint Version
  • giudaismo alessandrino
  • versione dei LXX

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La traduzione della Scrittura in greco: processo esegetico ed ermeneutica credente nel Giudaismo alessandrino'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo