La tradizione carolingia del 'Liber medicinalis' di Quinto Sereno: ipotesi per l'origine della famiglia B

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il contributo offre un quadro della tradizione carolingia del 'Liber medicinalis' di Quinto Sereno e si concentra sull’origine della famiglia B, la vulgata del testo nel secolo IX. L’analisi delle varianti e del contesto di trasmissione di Sereno nel principale testimone della famiglia B (Leid. Voss. lat. Q 33) permette di riconoscere un lavoro editoriale volto a emendare i versi più problematici. Viene infine studiato per la prima volta nel quadro della tradizione il frammento del 'Liber medicinalis', tramandato in una miscellanea di computo proveniente da Tours (Par. nouv. acq. lat. 1613), che porta notevoli indizi di un’ascendenza norditaliana di parte del materiale ivi confluito (carmi epigrafici e i 'Caesares' di Ausonio), molto verosimilmente fra la fine dell’VIII e l’inizio del IX secolo.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Carolingian tradition of Quinto Sereno's 'Liber medicinalis': hypothesis for the origin of the B family
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-46
Numero di pagine46
RivistaITALIA MEDIOEVALE E UMANISTICA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Carolingian Manuscripts and Libraries
  • Codicology of Medieval Manuscripts
  • Text Transmission
  • Palaeography
  • Ausonius
  • Quintus Serenus
  • Medieval Epigraphy
  • Classical Philology

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La tradizione carolingia del 'Liber medicinalis' di Quinto Sereno: ipotesi per l'origine della famiglia B'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo