La storiografia sul Vaticano II. Prospettive di lettura e questioni di metodo, in «Teologia», 38 (2013), pp. 59-84

Saverio Xeres

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Vengono presi in esame tre principali gruppi di ricostruzioni storiografiche del Vaticano II, globalmente inteso: oltre ai saggi contenuti in alcuni manuali di storia della Chiesa e di storia dei concili, alcune opere esplicitamente presentate quali “storie” del XXI concilio ecumenico. Successivamente, si ritorna su alcuni principali questioni emerse dall’analisi. Innanzitutto, la possibilità stessa di trattare storicamente un avvenimento ancora troppo vicino nel tempo e a riguardo del quale il giudizio storico tende ancora spesso ad uniformarsi a quello ecclesiale; in secondo luogo, se e in quale senso si possa attribuire al Vaticano II il valore di una “svolta storica”.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Historiography on Vatican II. Reading perspectives and methodological questions, in «Theology», 38 (2013), pp. 59-84
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)59-84
Numero di pagine26
RivistaTEOLOGIA
Volume38
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Vatican II Historiograpy

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La storiografia sul Vaticano II. Prospettive di lettura e questioni di metodo, in «Teologia», 38 (2013), pp. 59-84'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo