La Storia della Medicina e la sua dimensione etico-antropologica

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]L’articolo mette in luce la dimensione etico-antropologica della storia del-la medicina. Nel passato possiamo ritrovare quegli elementi di rilevanza eticache sono in stretta continuità con il presente. Fin dalle origini il medico hasperimentato il conflitto tra mondo del desiderio e mondo del limite. La curadei malati comincia da lì, dalla consapevolezza di condividere lo stesso desi-derio, lo stesso limite, lo stesso destino. L’articolo guarda alla storia dellamedicina come storia dell’umanità; dentro vi è tutta la vita umana, secondola definizione dello storico Fielding Garrison (1913). In questa prospettiva ladimensione etico-antropologica emerge soprattutto nelle molte figure di me-dici esemplari contraddistinti da valori quali il coraggio, la dedizione, l’em-patia, ma soprattutto da un grande senso di umanità e di solidarietà per i pro-pri malati. Infine, una lettura etico-sociale può emergere dall’arte e dalla let-teratura. Esse sono non solo testimonianza di un’epoca (documenti storici)ma anche un sismografo delle dimensioni etiche della medicina
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The history of medicine and its ethical-anthropological dimension
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1069-1087
Numero di pagine19
RivistaMEDICINA E MORALE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2010

Keywords

  • storia della medicina

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La Storia della Medicina e la sua dimensione etico-antropologica'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo