La stanza degli specchi. Descartes e Spinoza nella corrispondenza di Pierre-Daniel Huet

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Pierre-Daniel Huet (Caen 1630-Parigi 1721) è stato definito un autore «obscur, mais intéressant pour compléter l’étude des auteurs majeurs». Per quanto singolare possa apparire, sta di fatto che nella seconda metà del XVII secolo ogni qualvolta ci si occupa di uno dei cosiddetti “grandi” autori che popolano di diritto le pagine dei manuali di storia della filosofia, lì si ha occasione di incappare anche in Huet. Polo significativo di un vasto intreccio di relazioni culturali, il suo epistolario riflette come uno specchio i fermenti intellettuali, filosofici ed eruditi e restituisce al lettore di oggi un punto di vista privilegiato che permette di osservare in modo spesso inedito le figure dei “maggiori”: su tutti Descartes e Spinoza. Il volume affronta, nella prima parte, la ricezione della filosofia cartesiana a partire dall’epistolario inedito di André Graindorge a Huet. Vengono discusse alcune tematiche che emergono dal postumo Homme di Descartes. Nella seconda parte, attraverso uno scandaglio dell’epistolario huetiano con alcuni corrispondenti olandesi, viene fatta emergere l’immagine di Spinoza e vengono messi in luce alcuni aspetti inediti della diffusione clandestina dello spinozismo.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The room of mirrors. Descartes and Spinoza in the correspondence of Pierre-Daniel Huet
Lingua originaleItalian
EditoreUniversitas Studiorum S.r.l. Casa Editrice
Numero di pagine232
ISBN (stampa)9788833690032
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • André Graindorge
  • Descartes
  • Pierre-Daniel Huet
  • Spinoza
  • cartesianismo
  • spinozismo

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La stanza degli specchi. Descartes e Spinoza nella corrispondenza di Pierre-Daniel Huet'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo