La ripresa delle indagini della Missione Archeologica Italiana a Malta. Nuovi dati dal Santuario di Tas-Silg e dalla Villa di S. Pawl Milqi. Il deposito monetale

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Tas-Silġ è un sito santuariale pluristratificato, situato nella parte sud-orientale dell'isola di Malta. La Missione Archeologica Italiana effettuò le prime campagne di scavo sull’area tra il 1963 e il 1970, identificando il sito con il famoso santuario di Giunone citato nelle Verrine di Cicerone. Nella prima età bizantina il tempio fu trasformato in un luogo di culto cristiano. La Missione italiana riprese le attività di indagine sul sito nel 1997. Due anni più tardi sotto la vasca rettangolare identificata come fonte battesimale, avvenne un eccezionale ritrovamento numismatico. Il saggio studia tale lotto monetale, formato da 276 esemplari in bronzo più un tremissis di Costantino IV (zecca di Siracusa, 670-674/681). Viene innanzitutto delineato il quadro cronologico della sezione del deposito costituita da monete in bronzo: gli esemplari si datano dalla produzione di Costanzo II a quella di Giustiniano I (nummus della zecca di Cartagine del 537-538 d.C.). Il deposito attesta serie monetali mai rinvenute in precedenza sull'arcipelago maltese, come emissioni proto-vandale e nummi vandali. L'autore discute anche la natura del deposito, se debba cioè essere considerato un ripostiglio oppure deposito di tipo votivo. Il contesto di ritrovamento delle monete, la formazione del deposito stesso e il confronto con alcune fonti scritte, le permettono di interpretare il gruppo di monete di bronzo come risultato di offerte gettate in acqua durante il rito del Battesimo. La presenza del tremissis bizantino è di più difficile comprensione: l'autore è solo in grado di formulare alcune ipotesi.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The resumption of investigations by the Italian Archaeological Mission in Malta. New data from the Tas-Silg Shrine and the Villa of S. Pawl Milqi. The monetary deposit
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)219-255
Numero di pagine37
RivistaATTI DELLA PONTIFICIA ACCADEMIA ROMANA DI ARCHEOLOGIA. SERIE III, RENDICONTI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2005

Keywords

  • Circolazione monetale a Malta
  • Rito del battesimo
  • Usi rituali delle monete

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La ripresa delle indagini della Missione Archeologica Italiana a Malta. Nuovi dati dal Santuario di Tas-Silg e dalla Villa di S. Pawl Milqi. Il deposito monetale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo