La Regione Lombardia nella crisi sanitaria da Covid-19: ospedali, territorio e RSA,

Michele Marzulli, Marco Arlotti

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Sia nel corso della prima ondata di Covid-19, tra il marzo e il maggio 2020, sia in quella successiva (in corso) la Lombardia è stata al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica nazionale e non solo, in quanto area più colpita del paese. Questa attenzione è comprensibile per diverse ragioni, tra cui la reputazione e la particolare specificità del «modello» sanitario lombardo. La Lombardia, la regione italiana più ricca e popolosa, veniva ritenuta inizialmente quella addirittura meglio predisposta ad affrontare l’urto della crisi pandemica, stante «l’eccellenza» del proprio il sistema ospedaliero. Quello che realmente è successo induce a riflettere sulle evidenti difficoltà del Servizio Sanitario Regionale, sulle sue cause, e sulle possibili e necessarie linee di intervento da mettere in atto, su un piano strettamente regionale, ma anche più generale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Lombardy Region in the health crisis from Covid-19: hospitals, territory and RSA,
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLibro Bianco. Il Servizio Sanitario Nazionale e la pandemia da Covid-19. Problemi e proposte
Pagine41-48
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Covid-19
  • Lombardia
  • Lombardy
  • SSN
  • health service
  • local policy
  • sanità territoriale

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La Regione Lombardia nella crisi sanitaria da Covid-19: ospedali, territorio e RSA,'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo