La quantificazione del danno non patrimoniale

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaContributo a convegnopeer review

Abstract

[Ita:]Nel saggio l'A. rileva come il tema centrale della responsabilità civile sia, oggi, quello della quantificazione del risarcimento, sottolineando come per il danno non patrimoniale di natura biologica siano oggi utilizzabili delle tabelle giudiziali che coprono i danni non patrimoniali derivanti da tutti i fatti illeciti mentre solo per lesioni piccole provvede la legge per le due aree della r.c. auto e dell'esercente la professione sanitaria. Questa compresenza di diversi statuti risarcitori ha sollevato, però, problemi di costituzionalità e di compatibilità con i principi comunitari. Per i pregiudizi non patrimoniali non biologici non è stata attivata alcuna forma di tabellazione e rimane centrale la valutazione equitativa del giudice.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The quantification of non-pecuniary damage
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)149-156
Numero di pagine8
RivistaDIRITTO E FISCALITÀ DELL'ASSICURAZIONE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013
EventoDanno alla persona: la sfida del risarcimento integrale - Scuola Sant'Anna di Pisa
Durata: 19 nov 201219 nov 2012

Keywords

  • danno biologico
  • responsabilità civile
  • risarcimento del danno
  • sistema tabellare

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La quantificazione del danno non patrimoniale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo