La musicoterapia in una prospettiva intersoggettiva

Osmano Oasi, Alfredo Raglio

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]L’articolo pone l’attenzione sulla necessità di individuare una possibile cornice teorica per la musicoterapia. In merito a ciò propone una possibile integrazione tra la prospettiva intersoggettiva e la libera improvvisazione sonoro-musicale. Gli Autori individuano in alcuni concetti chiave, quali ad esempio quelli di "sintonizzazione affettiva", "affetti vitali" e "momento presente", il punto di contatto con la prassi musicoterapica improvvisativa. Secondo questa prospettiva le potenzialità terapeutiche dell’elemento sonoro-musicale sono attribuibili alle sue caratteristiche di organizzatore e regolatore nello sviluppo dell’individuo. In tal senso la musicoterapia può favorire, attraverso il canale non verbale sonoro-musicale, il determinarsi di relazioni rappresentative e simboliche sempre più motivate e interiorizzate.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Music therapy in an intersubjective perspective
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)9-20
Numero di pagine12
RivistaQUADERNI DI GESTALT
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2009

Keywords

  • INERSOGGETTIVITA'
  • MUSICOTERAPIA

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La musicoterapia in una prospettiva intersoggettiva'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo