La metodologia ed il sistema di valutazione come garanzia per il raggiungimento dei risultati attesi

Giuseppe Scaratti, Luigi Regoliosi

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]I Nuclei Operativi Tossicodipendenza (NOT) sono strutture appartenenti alle Prefetture - Uffici Territoriali del Governo (UTG) - e rappresentano di fatto il primo punto di contatto tra i giovani assuntori e le istituzioni. La centralità dell'utenza, quale fulcro dei servizi erogati, l'importanza del ruolo degli operatori, l'impegno verso un continuo miglioramento sono alcuni dei principi che caratterizzano il loro lavoro e che stimolano un interessante dibattito: la prevenzione, già di per sé difficile e controversa, è un compito realizzabile per i NOT, e a quali condizioni? Possono praticare solo interventi di "secondo livello", finalizzati cioè ad offrire sostegno, competenze, strumenti a coloro che operano con i giovani (ricerche, consulenze, attività formative) o anche di "primo livello", rivolti quindi direttamente ai giovani e ai consumatori (consultazione, orientamento, sensibilizzazione, educazione in senso stretto)? E in particolare, lo svolgimento dei colloqui motivazionali può sempre ritenersi - a tutti gli effetti - un'azione a valenza preventiva? E infine, quale cooperazione e sinergia sono possibili, in una strategia di prevenzione territoriale, tra la Prefettura e gli altri servizi, le agenzie, le istituzioni locali? A questi interrogativi si può dare risposte solto avventurandosi in una nuova, difficile sfida: sottoporre la pratica della prevenzione ad una ricerca valutativa delle attività progettuali realizzate dai NOT, mettendo in evidenza le competenze e le esperienze implementate nei singoli processi, nonché l'analisi del ruolo della gestione della conoscenza, quale passaggio fondamentale per la capitalizzazione del know-how acquisito dal lavoro sul campo. Questo volume rappresenta un'occasione concreta di approfondimento del ruolo dei NOT, aprendo, da un lato, il confronto con altre esperienze europee sul tema della prevenzione e offrendo, dall'altro, riflessioni e proposte innovative all'interno di quel complesso sistema istituzionale, strutturale, di approcci scientifici, metodologici ed operativi che è rappresentato dal mondo della prevenzione e della lotta alla droga. Il testo vuole essere un valido strumento di lavoro per gli operatori che quotidianamente agiscono in prima linea per far fronte alla complessità di un fenomeno in continuo mutamento, ma è anche una fonte di informazioni per quanti sono interessati all'approfondimento di questi argomenti.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The methodology and the evaluation system as a guarantee for the achievement of the expected results
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospitePrefettura e tossicodipendenze: quale prevenzione?
EditorRENATO POCATERRA, NORMANN RIVERA
Pagine81-105
Numero di pagine25
Stato di pubblicazionePubblicato - 2005

Keywords

  • Dispositivi metodologici
  • Evaluation of efficacy
  • Methodological devices
  • Teoria della pratica
  • Valutazione di efficacia

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La metodologia ed il sistema di valutazione come garanzia per il raggiungimento dei risultati attesi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo