La giustizia riparativa in Francia e in Belgio tra istituti consolidati e recenti evoluzioni normative

Irene Gasparini

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Gli ordinamenti francese e belga offrono la possibilità di analizzare diverse forme di riconoscimento della giustizia riparativa all’interno o a fianco del procedimento penale ordinario. Le peculiarità delle rispettive discipline processuali, il potere discrezionale del procuratore e il ruolo delle direttive di politica criminale emanate dal governo consentono di mettere in luce coerenze e contrasti con i principi della restorative justice enunciati in diverse fonti internazionali di soft law. In particolare, a seguito di talune novità normative e attraverso l’intersezione con la giustizia penale ordinaria, la giustizia riparativa assume in questi due ordinamenti una certa poliedricità: talvolta essa è strumento deflattivo del carico delle procure, altre volte è strumento di controllo sociale, in altri casi ancora essa viene invece elevata a vettore di ripensamento della giustizia penale in chiave più genuinamente riparativa
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Restorative justice in France and Belgium between established institutions and recent regulatory changes
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1982-2001
Numero di pagine20
RivistaRIVISTA ITALIANA DI DIRITTO E PROCEDURA PENALE
Volume2015
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Keywords

  • Belgio
  • Francia
  • giustizia riparativa
  • justice restaurative
  • justice réparatrice
  • mediazione penale
  • médiation pénale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La giustizia riparativa in Francia e in Belgio tra istituti consolidati e recenti evoluzioni normative'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo