La formazione al lavoro nella prospettiva del realismo del senso comune

Dario Eugenio Nicoli

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il costruttivismo propone un rapporto debole con la realtà, visto che i fatti non sono conoscibili, ma esistono solo le interpretazioni. Al contrario, la posizione realista che promana da un atto di fede ragionevole, consente di agire nel mondo mossi da una promessa originaria di realizzazione di sé, la vocazione. L’artigiano è l’ideale da proporre alla gioventù in cerca di vita autentica: egli assume il proprio lavoro con la giusta serietà e letizia, impegnandosi nel fornire il proprio contributo di bene alla comunità come via operosa alla conoscenza di Dio
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Training at work in the perspective of realism of common sense
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)97-110
Numero di pagine14
RivistaRASSEGNA CNOS
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Keywords

  • Realismo
  • Uomo artigiano

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La formazione al lavoro nella prospettiva del realismo del senso comune'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo