La diversificazione attraverso acquisizioni: mercato target e raggio d'azione

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Attraverso l’analisi di 714 acquisizioni effettuate nel periodo 2007-13 da 498 acquirenti in 61 Paesi, questa ricerca esamina come la probabilità che un’impresa scelga di fare un’acquisizione per la diversificazione produttiva è influenzata dall’estraneità del mercato target in cui l’operazione viene effettuata. Lo studio evidenzia che le condizioni pre-acquisizione dell’acquirente in termini di raggio d’azione, ossia di grado di diversificazione produttiva e di internazionalizzazione, giocano un ruolo importante. In particolare, il fatto che l’impresa abbia già intrapreso in passato strategie di diversificazione produttiva aumenta la propensione a diversificare ulteriormente, anche in contesti geografici estranei. Al contrario, all’aumentare dell’estraneità del mercato target, le imprese che hanno seguito un percorso di crescita basato sull’internazionalizzazione mostrano una maggiore propensione a crescere all’interno del proprio business.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Diversification through acquisitions: target market and range of action
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)73-84
Numero di pagine12
RivistaECONOMIA & MANAGEMENT
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • acquisitions
  • acquisizioni
  • diversification
  • diversificazione
  • firm scope
  • internationalization
  • internazionalizzazione
  • raggio d'azione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La diversificazione attraverso acquisizioni: mercato target e raggio d'azione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo