La disorganizzazione dell’attaccamento spiega i sintomi post-traumatici nei bambini vittime di violenza intrafamiliare?

Sarah Miragoli, Elena Camisasca, Paola Di Blasio

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

31 Citazioni (Scopus)

Abstract

[Ita:]Da tempo la letteratura considera la violenza sui minori un trauma relazionale di tipo cronico con importanti conseguenze psicopatologiche in termini sia di attaccamento disorganizzato sia di sintomatologia post-traumatica e di compromissioni di tipo cognitivo, comportamentale, sociale. Il presente studio si propone pertanto un duplice obiettivo: il primo è quello di verificare eventuali differenze nel tipo di legame di attaccamento e nella sintomatologia post-trauamatica in bambini vittime di violenza accertata e in bambini di un gruppo di controllo appartenenti e nuclei familiari economicamente svantaggiati; il secondo obiettivo è quello di esplorare, nel solo gruppo di bambini vittime di violenza, se la disorganizzazione dell’attaccamento svolga il ruolo di mediatore nell’associazione tra tipologia di violenza e sintomatologia post-traumatica. Il gruppo clinico si compone di 47 bambini (29 maschi), vittime di violenza intrafamiliare accertata con età media di 11,4 anni (DS = 2,5); il gruppo di controllo di 59 bambini (32 maschi) con età media di 12,9 anni (DS =1,2), appartenenti a nuclei normo-costituiti svantaggiati. I risultati confermano come le esperienze di vittimizzazione permeate da minacce all’integrità fisica e da persistenti vissuti di terrore e impotenza si configurano come importanti predittori dell’attaccamento disorganizzato che, a sua volta, risulta un’ importante chiave esplicativa dei sintomi post-traumatici. E’ infatti plausibile ritenere che i MOI dei bambini disorganizzati, caratterizzati sia da percezioni simultanee o in rapida sequenza di sé e delle figure di attaccamento secondo le tre posizioni della vittima, persecutore e del salvatore, sia da gravi a carenze nel monitoraggio metacognitivo e da disregolazione delle emozioni si configurino come importanti meccanismi esplicativi dei sintomi (ansiosi, depressivi, di rabbia, dissociativi e post-traumatici) rilevati.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Does attachment disorganization explain post-traumatic symptoms in children who are victims of intra-family violence?
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)35-55
Numero di pagine21
RivistaMALTRATTAMENTO E ABUSO ALL'INFANZIA
Volume16
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014

Keywords

  • attaccamento disorganizzato
  • child maltreatment
  • disorganized attachment
  • maltrattamento infantile
  • post-traumatic symptoms
  • sintomi post-traumatici

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La disorganizzazione dell’attaccamento spiega i sintomi post-traumatici nei bambini vittime di violenza intrafamiliare?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo