La cultura sostenibile nei film d'animazione giapponese

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il saggio si articola dalla scelta del film d’animazione come mezzo espressivo per significare la realtà circostante, storicizzato e localizzato nella realtà giapponese degli anni ‘70, fino ad individuare tre categorie pedagogiche con cui punteggiare il cammino di crescita umana individuale e collettivo verso una maturazione della vita sostenibile. La preferenza del film d’animazione giapponese dello Studio Ghibli come fil rouge della riflessione pedagogica sottostante si riassume in un’intuizione: la capacità di questo mezzo culturale di narrare l’altro da se, sia esso un accadimento, uno stile di vita, un personaggio, con leggerezza e poesia, tale da poter attrarre lo spettatore verso tematiche a volte indicibili o allontanate da se stessi. Il tratto poetico del racconto descritto in immagini appassiona la vista, apre lo sguardo uditivo, mette in moto il pensiero, affeziona al contenuto. Pur nella magia dei racconti iconici che verranno analizzati, la realisticità del soggetto trattato avvicina l’uomo alla scelta per una vita buona in istituzioni giuste con l’altro e per l’altro
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Sustainable culture in Japanese animated films
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl cinema tra percorsi educativi e sentieri formativi
EditorCARLO ZELINDO BARUFFI
Pagine107-124
Numero di pagine18
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • animation
  • film d'animazione giapponese
  • sostenibilità
  • sustainability

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La cultura sostenibile nei film d'animazione giapponese'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo