La crisi della competenza e dell’autorità alla base della violenza scolastica

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Nell’articolo si vuole far comprendere i processi culturali e sociali che stanno a monte, non tanto dell’aumento di fattori di malessere e della violenza, quanto della nostra percezione di essi. La violenza ha invaso il nostro campo informativo e quindi, al di là dei dati statistici, ci sentiamo immersi in uno spirito negativo collettivo, che si riverbera poi sul nostro modo di reagire e di comunicare. Anche nella scuola, non siamo più in grado di distinguere la severità dalla violenza e questo si ripercuote sul senso di sicurezza e sulla probabilità di diventare, o formare, individui fragili. C’è quindi da coltivare meglio la funzione di garanzia che viene esercitata dalle istituzioni (scuola, famiglia, servizi ecc.) a tutela del bisogno collettivo di avere dei limiti, di imparare la misura delle cose, e di protezione dell’individuo dal “disordine”. Purtroppo l’attuale fase, in cui i cittadini non credono o non si fidano delle istituzioni, è portatrice di un loop pericoloso, che conduce al ciclo negativo incomprensione-mitizzazione-risentimento. L’autrice analizza in dettaglio questi meccanismi (soprattutto la perdita dell’autorità e della competenza come principi istituzionali di affidamento) e suggerisce alcune direzioni di intervento per neutralizzarli e uscire dal circolo vizioso.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The crisis of competence and authority underlying school violence
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)17-26
Numero di pagine10
RivistaOPPINFORMAZIONI
Volume46
Stato di pubblicazionePubblicato - 2019

Keywords

  • autorità educativa
  • conflict
  • conflitto
  • disagio scolastico
  • educational authority
  • relazioni scolastiche
  • school distress
  • school relationships
  • sociologia dell'educazione
  • sociology of education
  • violence
  • violenza

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La crisi della competenza e dell’autorità alla base della violenza scolastica'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo