La creazione di un ipertesto su Cervantes e il "Chisciotte"

Dante Jose' Liano

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]La creazione di un ipertesto è solamente il punto di arrivo di una ricerca sull’uso dei mezzi informatici nell’insegnamento della letteratura. Con l’appoggio del CIRED e del CEPAD (strutture dell’Università Cattolica del Sacro Cuore per l’adeguamento dell’informatica all’insegnamento), si sono creati, successivamente, tre aree di sperimentazione: i test informatici, gli “e groups” e gli ipertesti. I test informatici si sono rivelati necessari in quei corsi in cui il numero di studenti faceva della valutazione un esercizio orale estenuante e lungo. La sperimentazione diede risultati soddisfacenti, anche da parte degli studenti, nonostante non siano esenti di difetti. Gli “e groups” erano spazi di discussione e consegna di lavori di analisi e ricerca da parte degli studenti, e anche se sono stati un valido strumento per raccogliere dati, non lo sono stati invece per la interattività, dimostratasi fallimentare. Finalmente, gli ipertesti (Claudio Rodríguez e Don Quijote) sono stati la culminazione dei due sperimenti precedenti. Alla sua elaborazione hanno partecipato, con entusiasmo, docenti e studenti, e l’articolo si conclude mostrando l’apparato teorico soggiacente e i risultati ottenuti, che si possono dichiarare soddisfacenti.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The creation of a hypertext on Cervantes and the "Quixote"
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteE-learning/Università. Esperienze, analisi, proposte
Pagine165-183
Numero di pagine19
Stato di pubblicazionePubblicato - 2004

Keywords

  • Didattica
  • E-learning
  • Ipertesto

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La creazione di un ipertesto su Cervantes e il "Chisciotte"'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo