La costituzionalità del credito fondiario alla luce della nuova normativa

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]L'atteggiamento assunto dalla giurisprudenza nei confronti della speciale disciplina del credito fondiario si è caratterizzata, negli ultimi 30 anni, per una singolare divaricazione: da un lato, la Magistratura ordinaria ha espresso un indubbio sfavore verso questa normativa mentre, dall'altro lato, la Corte Costituzionale ha manifestato un favore per gli istituti specializzati nel fondiario. Il nuovo t.u. in materia bancaria e creditizia ha ridotto le distanze tra credito fondiario e diritto comune, ma è prevedibile che la Consulta sarà nuovamente chiamata ad esprimersi sulla materia. Ciò premesso, l'A. ripercorre la giurisprudenza costituzionale in tema di credito fondiario, valutando se le motivazioni addotte dalla Corte a sostegno della legittimità della disciplina speciale previgente possano essere d'attualità anche in relazione alla nuova normativa. Esamina quindi le novità introdotte da quest'ultima, valutando se sia giustificabile il trattamento di favore previsto per le banche che erogano finanziamenti fondiari.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The constitutionality of land credit in the light of the new legislation
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)207-221
Numero di pagine15
RivistaIL DIRITTO FALLIMENTARE E DELLE SOCIETÀ COMMERCIALI
Stato di pubblicazionePubblicato - 1996

Keywords

  • credito fondiario
  • riforma

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La costituzionalità del credito fondiario alla luce della nuova normativa'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo