La Corte di Strasburgo condanna l’Italia per la mancata tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. Commento a Corte E.D.U., Sezione Prima, sent. 2 marzo 2017, Talpis c. Italia

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il contributo analizza la sentenza Talpis c. Italia, in cui l'Italia è stata condannata per violazione del diritto alla vita e del divieto di trattamenti inumani e degradanti nonché del divieto di discriminazione in quanto le autorità italiane non sono intervenute per proteggere una donna e i suoi figli vittime di violenza domestica
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Strasbourg Court condemns Italy for failing to protect victims of domestic and gender-based violence. Comment to ECtHR, Section One, sent. March 2, 2017, Talpis c. Italy
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)N/A-N/A
RivistaDIRITTO PENALE CONTEMPORANEO
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • diritto alla vita
  • misure di protezione a favore della vittima
  • obbligatorietà dell'azione penale
  • obblighi positivi

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La Corte di Strasburgo condanna l’Italia per la mancata tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. Commento a Corte E.D.U., Sezione Prima, sent. 2 marzo 2017, Talpis c. Italia'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo