La contessa Berta di Loritello e la creazione di un'area religiosa a Chatillon in Val d'Aosta (secolo XII)

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Donazione alla canonica del Gran San Bernardo di una chiesa appartenente alla contessa Berta di Loritello, vedova del conte di Catanzaro, fratello del Guiscardo. La chiesa era stata donata in precedenza alla diocesi e al vescovo di Conza, che ivi manteneva un sacerdote da lui dipendente.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Countess Berta di Loritello and the creation of a religious area in Chatillon in Val d'Aosta (XII century)
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIngenita Curiositas. Studi sull'Italia medievale per Giovanni Vitolo, tomo III
EditorBruno Figliuolo, Rosalba, Ambrosio, Antonella Di Meglio
Pagine1291-1302
Numero di pagine12
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • Berta di Loritello
  • Canonica Gran San Bernardo
  • Canonici regolari
  • Chatillon
  • Colle del Gran San Bernardo
  • Conti di Loritello
  • Conza
  • Valle d'Aosta

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La contessa Berta di Loritello e la creazione di un'area religiosa a Chatillon in Val d'Aosta (secolo XII)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo