La compensatio lucri cum damno tra causa e funzione del beneficio

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il contributo analizza criticamente le diverse teorie che sono state elaborate per giustificare la regola della compensatio lucri cum damno, soffermandosi in particolare sull’orientamento espresso dalle Sezioni Unite nel 2018. Individuata una solida base sistematica nell’art. 1223 c.c. e nella concezione differenziale del danno, si ricostruiscono le caratteristiche del legame causale che deve sussistere tra evento lesivo e beneficio. Si esamina infine, anche per definirne più precisamente i presupposti concettuali, la natura del giudizio relativo allo «scopo dell’attribuzione» che, secondo le Sezioni Unite, deve essere compiuto nelle fattispecie in cui il danneggiato beneficia di un’attribuzione patrimoniale collaterale (come un indennizzo assicurativo o una prestazione previdenziale).
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] And with harm to the cause of out of the tra la funzione del gain the benefit of a compensation,
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)279-309
Numero di pagine31
RivistaRIVISTA DI DIRITTO CIVILE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Compensatio lucri cum damno
  • Nesso di causalità
  • Responsabilità civile

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La compensatio lucri cum damno tra causa e funzione del beneficio'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo