La Chiesa e l’esclusione dei diversi tra X e XIII secolo: gli stranieri, gli eretici, gli Ebrei e gli Arabi

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il monaco e il suo comportamento in età medievale: gestualità, preghiera, linguaggio corporeo e di parole. L'esclusione dei Diversi e la persecuzione degli Ebrei e la traduzione del Corano per ordine di Pietro il Venerabile. La polemica contro il mondo musulmano. La posizione contraria di Francesco di Assisi. Bonaventura e la lotta contro i musulmani.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Church and the exclusion of different people between the 10th and 13th centuries: foreigners, heretics, Jews and Arabs
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteEsegesi, Vissuto cristiano, Culto dei Santi e Santuari. Studi di Storia del Cristianesimo per Giorgio Otranto
Pagine23-40
Numero di pagine18
Volume34
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Serie di pubblicazioni

NomeQUADERNI DI VETERA CHRISTIANORUM

Keywords

  • Al Kamil
  • Alfonso VI
  • Almoravidi
  • Anno Mille
  • Bonaventura da Bagnoregio
  • Diversi come stranieri
  • Ebrei
  • Eretici di Monforte
  • Francesco di Assisi
  • La lotta anti araba
  • Leggere
  • Linguaggio gestuale
  • Linguaggio parlato
  • Paura e forestiero
  • Persecuzione
  • Pietro il Venerabile
  • Raoul Glaber
  • Saraceni e abate Maiolo
  • Segni dei tempi
  • Traduzione del Corano
  • agere poenitentiam
  • escludere i diversi
  • parola
  • verbalità

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La Chiesa e l’esclusione dei diversi tra X e XIII secolo: gli stranieri, gli eretici, gli Ebrei e gli Arabi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo