La chiesa di san Giacomo e le migrazioni di un sarcofago

Mariavittoria Antico Gallina

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il fortunato recupero del contenuto di un sarcofago romano, raccolto alla fine del 1800 entro una cassetta lignea sigillata dalle autorità ecclesiastiche, ha ricondotto l'interesse dell'A. sulle vicende territoriali della zona di Zibido san Giacomo e della chiesa al santo intitolata. Se da una parte si è proceduto all'analisi del contenuto osteologico che ha portato alla individuazione di due defunti, alla relativa datazione, all'analisi di altri elementi ivi contenuti, compreso il gruzzolo monetario cinquecentesco deposto all'atto di una ricognizione del sarcofago, l'A. ha parallelamente ricercato gli elementi 'oggettivi' di una presenza di reliquie( visite pastorali, documenti, letteratura seicentesca, ecc.) che si è rivelata tradizione più orale che scritta e che affonda - come si è cercato di dimostrare - la sua reale origine e motivazione nelle politiche della comunità di domenicani qui insediatasi nel Cinquecento.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The church of San Giacomo and the migrations of a sarcophagus
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteAlle radici di una tradizione. Il sarcofago di Zibido San Giacomo e la sua chiesa
Pagine13-84
Numero di pagine72
Stato di pubblicazionePubblicato - 2009

Keywords

  • analisi archeometriche
  • commento topografico
  • deposizione monete
  • motivazioni tradizione
  • sarcofago tardoantico
  • tradizione reliquie

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La chiesa di san Giacomo e le migrazioni di un sarcofago'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo