La beneficenza nell'Islam. La finanza islamica: un’introduzione.

Risultato della ricerca: Contributo in libroPrefazione / postfazione / breve introduzione

Abstract

[Ita:]La generosità (come pure l’ospitalità) è una virtù tenuta in alta stima nell’Islām ed è un segno distintivo di cui la comunità va orgogliosa. La carità, infatti, risulta vivamente raccomandata nelle fonti islamiche, ossia nel Corano, la diretta e letterale trascrizione della Parola di Dio, e nella Sunna, i detti e i fatti del profeta Muhammad. I principi fondamentali e le pratiche della finanza islamica risalgono alla prima parte del VII sec. d.C., sviluppandosi e rinnovandosi nel corso dei secoli, al fine di dotare la comunità musulmana di un sistema aderente ai valori dell’Islām. Si tratta di un complesso di pratiche, transazioni, contratti e relazioni tra soggetti che trovano ispirazione nelle fonti islamiche Corano e Tradizione (Sunna) e sono conformi ai relativi dettami. Questo significa che sarebbe fuorviante considerarlo un fenomeno recente, o una semplice versione islamizzata della finanza occidentale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Charity in Islam. Islamic finance: an introduction.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteGuida all’educazione economico-finanziaria in chiave interculturale per docenti della scuola primaria
Pagine68-74
Numero di pagine7
Volume2018
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • islam
  • finanza islamica
  • beneficenza

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'La beneficenza nell'Islam. La finanza islamica: un’introduzione.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo