La beatitudo (e il suo nesso con l’amor) in Tommaso d’Aquino

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Lo scopo del contributo è ricostruire il pensiero di Tommaso d’Aquino circa la felicità. Dapprima viene riferita la sua concezione dell’amore e il nesso di quest’ultimo con il gaudium, il quale è accessibile all’amor amicitiae e non all’amor concupiscentiae. Poi viene tematizzata la prospettiva di Tommaso circa l’entità e l’attività massimamente felicitanti, che implicano la beatitudo, la quale comporta, senza contraddizione, immutabilità e dinamismo. Infine viene trattato il rapporto tra moralità, amore e parziale felicità/contentezza, poi il paradosso della felicità, e accennata la necessità delle passioni per la pienezza della moralità.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The beatitudo (and its connection with love) in Thomas Aquinas
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)81-95
Numero di pagine15
RivistaPER LA FILOSOFIA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • felicità, amore, Dio, virtù
  • happiness, love, God, virtues

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'La beatitudo (e il suo nesso con l’amor) in Tommaso d’Aquino'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo