King Lear dopo Shakespeare. Adattamenti, riscritture, burlesques (1681-1860)

Roberta Grandi

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Un’opera teatrale vive di carta, legno e carne. Il testo ne racchiude e fissa le parole; le assi del palcoscenico e del teatro ne sono ossa, terra e cielo; gli attori e i registi la trasformano in voce e corpo e la modificano nel corso degli anni. Questo volume indaga la particolarissima “vita” del King Lear, l’opera shakespeariana che – forse più di ogni altra –ha visto una folta schiera di adattamenti, riscritture e burlesques avvicendarsi sulle scene inglesi in un arco di tempo che va dalla Restaurazione all’Ottocento. Guardare a queste opere (alcune delle quali ebbero grande fortuna tra i contemporanei) consente non solo di comprendere la multiformità delle metamorfosi sceniche e testuali del dramma originale, ma permette anche di avvicinarsi con una nuova prospettiva alla cultura e al gusto sei-ottocentesco d’oltremanica.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] King Lear after Shakespeare. Adaptations, rewrites, burlesques (1681-1860)
Lingua originaleItalian
EditoreAracne
Numero di pagine304
ISBN (stampa)978-88-548-5934-0
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Serie di pubblicazioni

NomeScritture d'Oltremanica

Keywords

  • adaptations
  • adattamenti
  • burlesques
  • editions
  • edizioni
  • king lear
  • re-writings
  • riscritture
  • shakespeare

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'King Lear dopo Shakespeare. Adattamenti, riscritture, burlesques (1681-1860)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo