John Erskine, i "Great Books" e i classici antichi

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

After the collapse of the traditional system of the American college, largely due to Ch. Eliot, the Columbia professor John Erskine established, around 1915-1920, a new approach to the "Classics", dressing a list of so-called "Great Books". This simple idea was very successful and was later adopted (and vastly changed) at Chicago by Robert Hutchins and particularly Mortimer Adler, who framed the original idea of Erskine into a philosophical perspective.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] John Erskine, the "Great Books" and ancient classics
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLatina Didaxis XXVIII. Atti del Convegno. Genova-Bogliasco 20-21 aprile 2012
Pagine23-45
Numero di pagine23
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012
EventoLatina Didaxis - Genova
Durata: 20 apr 201221 apr 2012

Serie di pubblicazioni

NomePubblicazioni del DARFICLET "Francesco Della Corte"

Convegno

ConvegnoLatina Didaxis
CittàGenova
Periodo20/4/1221/4/12

Keywords

  • Classici greci e latini
  • History of Classical Traditions
  • History of University
  • Latin and Greek classics
  • Storia dell'Università
  • Storia della tradizione classica

Cita questo