John Briere. Trauma Symptom Checklist for Children (TSCC). Valutazione delle conseguenze psicologiche di esperienze traumatiche (traduzione e validazione italiana a cura di Paola Di Blasio, Marina Piccolo, & Daniela Traficante). Trento: Erickson, 2011.

Elena Santoro

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaRecensione

Abstract

[Ita:]Il Trauma Symptom Checklist for Children (TSCC) è un utile strumento clinico che permette di valutare il livello e la gravità della sintomatologia post- traumatica in soggetti di età compresa tra gli 8 e i 16 anni. Il TSCC “è stato messo a punto per colmare la relativa carenza di strumenti atti a rilevare traumi generali nei bambini” (p.11) e diversamente dai test focalizzati su una specifica area del distress, il TSCC valuta le risposte dei bambini a eventi traumatici aspecifici e diversificati (come abuso fisico e sessuale, aggressioni, lutti, violenza assistita, disastri naturali) in relazione a diversi domini di sintomi. Inoltre, il TSCC è stato standardizzato su un ampio campione di bambini provenienti da diversi ambienti urbani e suburbani, differenziato in relazione all’etnia e alle condizione economiche e fornisce norme in relazione all’età e al sesso del bambino potenzialmente traumatizzato
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] John Briere. Trauma Symptom Checklist for Children (TSCC). Assessment of the psychological consequences of traumatic experiences (Italian translation and validation by Paola Di Blasio, Marina Piccolo, & Daniela Traficante). Trento: Erickson, 2011.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)105-106
Numero di pagine2
RivistaMALTRATTAMENTO E ABUSO ALL'INFANZIA
Volumen 3 2011
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • TSCC (Trauma Symptom Checklist for Children)

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'John Briere. Trauma Symptom Checklist for Children (TSCC). Valutazione delle conseguenze psicologiche di esperienze traumatiche (traduzione e validazione italiana a cura di Paola Di Blasio, Marina Piccolo, & Daniela Traficante). Trento: Erickson, 2011.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo