Islamofobia onlife. Prevenzione e contrasto, tra educazione interculturale ed educazione civica digitale

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il contributo analizza il pregiudizio e l’odio nei confronti dei musulmani con un’attenzione particolare ai nuovi media e all’ecosistema della comunicazione online, poiché nelle scuole italiane il loro contrasto ha una duplice urgenza: da un lato, nelle classi con musulmani occorre prevenire forme di messa in discussione dell’appartenenza alla comunità scolastica e nazionale in momenti, come l’adolescenza, in cui le ferite subite possono segnare la crescita degli alunni; dall’altro lato, seguendo l’approccio della “pedagogia interculturale critica”, tale esigenza riguarda anche le classi senza allievi musulmani, poiché anche in questo caso la dimensione della cittadinanza (come ruolo da esercitare, ideale pedagogico e come status) deve sostenere i processi di integrazione e coesione sociale, contrastare fenomeni di esclusione, neorazzismi e pregiudizi, e contribuire a creare una cittadinanza reale anziché formale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Islamophobia onlife. Prevention and contrast, between intercultural education and digital civic education
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteStudenti musulmani a scuola. Pluralismo, religioni e intercultura
EditorA Cuciniello, S Pasta
Pagine101-113
Numero di pagine13
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Intercultura
  • Interculture
  • Islam
  • Islamofobia
  • Islamophobia
  • Muslim
  • Musulmani
  • School
  • civic education
  • digital education
  • educazione civica
  • educazione digitale
  • hate speech
  • scuola

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Islamofobia onlife. Prevenzione e contrasto, tra educazione interculturale ed educazione civica digitale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo