Abstract

[Ita:]Nel clima idealistico di fine Settecento, agitato dalle ripercussioni della Rivoluzione francese, Friedrich Hölderlin affida al protagonista del romanzo epistolare Iperione o l’eremita in Grecia (1797-1799) la sua originale concezione filosofica, politica e poetica. Nelle lettere del giovane greco Iperione, che lotta per l’indipendenza della patria, si intrecciano infatti i maggiori temi estetici e filosofici dell’epoca, che l’autore condensa nella visione dialettica della posizione ‘eccentrica’ dell’uomo, sviluppata in rapporto all’estetica di Schiller e alle posizioni teoriche di Fichte e Hegel. Narrando l’esperienza politica e personale del protagonista, Hölderlin rintraccia nella grecità un ideale in grado di unificare natura e storia e di indicare all’Europa moderna una nuova forma di società civile, un «nuovo regno» dove la parola, divenuta poesia, è capace di esprimere l’esperienza estetica del bello. La traduzione con testo a fronte si basa sull’edizione delle opere di Friedrich Hölderlin in tre volumi curata da Michael Knaupp (Monaco: Hanser 1992-1993). Del romanzo ci sono pervenuti anche alcuni materiali preparatori che ne documentano il divenire poetico, dai primi appunti fino alle bozze della stesura definitiva che il poeta spedì all’editore: essi sono proposti in ordine cronologico in Appendice e consentono di cogliere i mutamenti intervenuti nelle varie fasi di gestazione dell’opera. La maggior parte di questi documenti appare qui per la prima volta in traduzione italiana. La traduzione è corredata di apparati, ampio commento al testo e un'appendice che ricostruisce la storia e le diverse fasi di lavorazione dell'opera.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Hyperion or the hermit in Greece
Lingua originaleItalian
EditoreBompiani
Numero di pagine974
ISBN (stampa)9788845278785
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Serie di pubblicazioni

NomeIL PENSIERO OCCIDENTALE

Keywords

  • Traduzione
  • Linguaggio filosofico
  • Settecento tedesco

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Iperione o l'eremita in Grecia'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo