Introduzione. Certo non un’esaustiva geografia del cinema

Giorgio Avezzu', 27289, MILANO - Dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo, Giuseppe Fidotta

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]“Ces livres ne prétendront donc point offrir une géologie et une géographie exhaustives du cinéma” si schermiva nel 1958 André Bazin nell’“Avant-propos” del primo volume di Qu’est-ce que le cinéma1. Sono parole che dimostrano forse una certa timidezza nel trattare contemporaneamente il medium e la scienza, o almeno questo medium e quella scienza. L’incontro tra geografia e riflessione sul cinema è in effetti stato più spesso implicito che dichiarato, e semmai asistematico piuttosto che organizzato rigorosamente.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Introduction. Certainly not an exhaustive geography of cinema
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)10-18
Numero di pagine9
RivistaCINERGIE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • cinema
  • geografia

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Introduzione. Certo non un’esaustiva geografia del cinema'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo