Introduzione al focus: le vittime vulnerabili

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]La prospettiva vittimocentrica si è affermata a livello prima di tutto internazionale grazie ad una serie di atti, in particolare Convenzioni. Questi atti hanno evidenziato la necessità di un approccio al fenomeno criminale attento ai diritti della vittima in generale, e, soprattutto, della vittima con particolari esigenze di tutela, la vittima c.d. vulnerabile. Anche il legislatore nazionale si è mostrato sensibile a queste esigenze, introducendo importanti riforme nell’ordinamento penale sia sostanziale che processuale. Tuttavia, questo cambio di paradigma sul fronte vittimale non è privo di insidie, se ad esso si accompagnano visioni, che, in quanto esasperatamente vittimocentriche, sono volte a legittimare politiche punitive di tipo securitario illiberale. Politiche cioè, che antepongano le ragioni della sicurezza pubblica a quelle garantiste costituzionalmente fondate relative all’autore del reato.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Introduction to the focus: vulnerable victims
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)511-521
Numero di pagine11
RivistaRIVISTA ITALIANA DI MEDICINA LEGALE E DEL DIRITTO IN CAMPO SANITARIO
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • Persona offesa

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Introduzione al focus: le vittime vulnerabili'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo