Abstract

[Ita:]La glottodidattica, o didattica delle lingue, vanta una lunga storia, della quale fa parte anche la disciplina nota con il nome di Insegnamento dell'arabo come lingua straniera (TAFL, Teaching Arabic as a Foreign Language) . Questa disciplina si avvale di una metodologia moderna, sviluppatasi nell'ambito degli studi di psicolinguistica, che tuttavia non è ancora sufficientemente presente nella maggioranza delle università italiane. Questo Corso elementare, che inaugura la serie Le parole in azione, vuole ovviare a tale assenza. In questa Introduzione, passeremo dapprima in sintetica rassegna i principali approcci metodologici utilizzati nell'insegnamento dell'arabo come lingua straniera (Sezione 1). Discuteremo, quindi, le problematicità metodologiche che oggi è possibile riscontrare nella realtà italiana dell'insegnamento dell'arabo, spiegando motivazioni e obiettivi didattici di questo manuale (Sezione 2). Successivamente, illustreremo i principi metodologici del manuale, attraverso i quali i suoi obiettivi didattici sono raggiunti (Sezione 3). Infine, descriveremo in dettaglio struttura e caratteristiche del manuale, e in che modo i principi metodologici citati sono stati applicati (Sezione 4).
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Introduction
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLe parole in azione - Volume I. Corso elementare di arabo moderno standard
Pagine9-39
Numero di pagine31
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Didattica dell'arabo
  • Lingua araba

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Introduzione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo