Intenzionalità ed emozioni nel lavoro di cura rivolto alle famiglie fragili

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il saggio propone un’articolata riflessione sulle famiglie caratterizzate o attraversate momentaneamente da situazioni di criticità, alle quali occorre prestare attenzione e offrire un contesto di espressione dei propri vissuti difficili per poterli elaborare, far evolvere. In particolare il lavoro di cura implica anzitutto la disponibilità ad accogliere i vissuti emotivi, che rappresentano un riflesso della coscienza e contemporaneamente costituiscono una risorsa comunicativa che immette nella comprensione diretta del mondo dell’altro. Declinare la cura in sapienza emotiva e sostenere una riprogettazione esistenziale sono pertanto competenze umane e professionali che non si improvvisano, ma comportano una formazione specifica. Solo in questo modo è possibile fare della vita emotiva una risorsa preziosa delle professioni di cura insegnando a stare con saggezza nelle pieghe dolorose della vita ferita.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Intentionality and emotions in the care work aimed at fragile families
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteRi-costruire genitorialità. Sostenere le famiglie fragili, per tutelare il benessere dei figli
EditorMATTEO ZAPPA
Pagine36-53
Numero di pagine18
Stato di pubblicazionePubblicato - 2008

Keywords

  • Families
  • caring professions
  • emotions
  • emozioni
  • existential planning
  • famiglie
  • fragility
  • fragilità
  • lavoro di cura
  • progettazione esistenziale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Intenzionalità ed emozioni nel lavoro di cura rivolto alle famiglie fragili'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo