“Inside hell”: una revisione sistematica narrativa della letteratura sul rischio suicidario tra gli agenti di polizia

Emanuela Saita, Federica Facchin, Fanciullo Miriam

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Secondo i dati riportati dall'OMS, ogni anno commettono suicidio fino a 800.000 persone. Tra le diverse categorie professionali, quella degli agenti di polizia sembra essere particolarmente a rischio per l'esposizione ad eventi potenzialmente traumatici, per i turni spesso massacranti e per la cultura organizzativa che stigmatizza la sofferenza psichica impedendo ai soggetti più sofferenti di mettere in parola la propria vulnerabilità. In questa revisione sistematica della letteratura sono state analizzate le risultanze di 24 articoli sul tema del suicidio in polizia pubblicati tra il 2003 e il 2018.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] “Inside hell”: a systematic narrative review of the literature on suicide risk among police officers
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)515-533
Numero di pagine19
RivistaRicerche di Psicologia
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • polizia, suicidio, fattori di rischio, programmi di intervento, prevenzione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di '“Inside hell”: una revisione sistematica narrativa della letteratura sul rischio suicidario tra gli agenti di polizia'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo