Insegnare le lingue antiche, insegnare le lingue moderne. Convergenze e illusioni

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

Teaching Latin and Greek is, at the beginning of the 21st century, a radically new experience. It is not true that in the 19th or early 20th centuries people were studying Classics for the sake of knowledge "per se", but because studying Classical languages was socially important (see e.g. Stray's researches for the UK). Methodology is important, but the basic issue is motivation. Once discussed the issue of motivation, teaching Latin and Greek can learn a lot from the experience of the teaching of modern languages.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Teaching ancient languages, teaching modern languages. Convergences and illusions
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLingue antiche e moderne dai licei alle università
Pagine67-82
Numero di pagine16
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012
EventoLingue antiche e moderne dai licei alle università - Udine
Durata: 23 mag 201224 mag 2012

Serie di pubblicazioni

Nomepercorsi

Convegno

ConvegnoLingue antiche e moderne dai licei alle università
CittàUdine
Periodo23/5/1224/5/12

Keywords

  • Classical Receptions
  • Didattica del latino
  • Latin Didactics
  • Tradizione classica

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Insegnare le lingue antiche, insegnare le lingue moderne. Convergenze e illusioni'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo