Innovazione e Conservazione in Tunisia: tempi, luoghi e discorsi del campo politico tunisino (1955-2011)

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il contributo analizza il percorso di strutturazione e ridefinizione del campo politi- co tunisino a partire dalla seconda metà del secolo scorso sino alla caduta del regime di Ben ‘Ali con lo scopo di mettere in luce i suoi punti di forza e vulnerabilità alla luce dei recenti eventi occorsi nel paese. La definizione del rapporto tra territorio, capitale e sistema stato-partito risulta di particolare importanza al fine di comprendere gli ele- menti su cui fu fondato e definito il campo politico tunisino. Il successo del movimen- to di contestazione del regime di Ben ‘Ali è stato di fatto conseguito attraverso una riappropriazione selettiva di alcuni spazi, la loro riconfigurazione all’interno di una sfera pubblica “liberata” e “riconquistata”, la creazione di “nuovi” luoghi, e, infine, lo sfruttamento del capitale simbolico. In questo modo la rivoluzione ha manifestato la propria esistenza e legittimità di attore socio-politico, esprimendo la volontà di appor- tare concreti cambiamenti al funzionamento e alla natura dello stato e del campo poli- tico tunisino.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Innovation and Conservation in Tunisia: times, places and speeches of the Tunisian political field (1955-2011)
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)47-93
Numero di pagine47
RivistaStoria urbana
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Tunisia
  • arab uprising
  • campo politico
  • political field
  • spazi urbani
  • urban spaces

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Innovazione e Conservazione in Tunisia: tempi, luoghi e discorsi del campo politico tunisino (1955-2011)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo