Improvvisi. 1998-2015

Roberto Cicala (Editor)

Risultato della ricerca: LibroOther report

Abstract

[Ita:]Prefazione di Paolo Di Stefano. «Prende avvio oggi, con questo articolo, una rubrica dal titolo “Improvvisi” su temi vari di cultura e di costume»: così il «Corriere della Sera» del 27 febbraio 1998 annunciava la serie di brevi trafiletti che per anni avrebbero costituito il contrappunto di Sebastiano Vassalli alla vita politica, sociale, intellettuale italiana. Interventi a tema libero in cui oltre all’oggetto conta lo sguardo, l’intonazione che trasferisce al lettore un’impressione vividissima degli eventi più clamorosi come di quelli più marginali, tutti letti in una chiave timbricamente inconfondibile. Un commento tagliente e antiretorico, che spesso rovescia il senso comune, travolgendolo in una ironia caustica e senza indulgenze: l’editoria, la pubblicità, la televisione, la letteratura, la politica, la storia recente, usi e costumi dell’italiano contemporaneo sono i soggetti su cui Vassalli imbastisce le sue variazioni, svolgendole con naturalezza nella misura breve. Letti in sequenza, i suoi Improvvisi rappresentano un diario in controcanto della società italiana, che trasforma i pezzi d’occasione nei frammenti di un universo morale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Sudden. 1998-2015
Lingua originaleItalian
EditoreFondazione Corriere della Sera
Numero di pagine432
ISBN (stampa)9788896820315
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Serie di pubblicazioni

NomeLe "carte" del Corriere

Keywords

  • editoria
  • giornalismo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Improvvisi. 1998-2015'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo