Abstract

[Ita:]Il volume traccia la storia delle foto di Alan Kurdi, il bambino Curdo-siriamo morto mel settembre 2015 sulla spiaggia di Bodrum. Il volume ricostruisce le vicende attraverso le quali quelle foto sono diventate un simbolo del destino dei migranti e dell'ingiustizia del loro rifiuto. I tre capitoli di cui il volume si compone analizzano la diffusione online delle foto e la progressiva loro trasformazione di emblemi; il rapporto storico fra fotografia e rappresentazione della morte e del dolore; il legame tra la rappresentazione delo dolore infantile e il discorso umanitario.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Imago Pietatis. Survey of photography and compassion
Lingua originaleItalian
EditoreVita e Pensiero, Milano
Numero di pagine117
ISBN (stampa)9788834335482
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • Comunicazione umanitaria
  • Fotografia
  • Media studies
  • Social media
  • Storia della fotografia

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Imago Pietatis. Indagine su fotografia e compassione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo