Ildegarda, l’eredità di Giovanni Scoto e Hirsau. «Homo medietas» e mediazioni

Marco Giuseppe Rainini, 27427, DI LETTERE E FILOSOFIA FACOLTA', MILANO - Dipartimento di Scienze religiose

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il problema della fonti teologiche e filosofiche di Ildegarda di Bingen rimane in larga misura ancora da esplorare: il contributo assume il punto di vista dell'antropologia di Ildegarda, e le vicinanze con il pensiero di Giovanni Scoto Eriugena. Ne emergono alcune considerazioni più generali sulla formazione di Ildegarda, legata in misura significativa all'azione di predicatori monastici. In particolare, vengono messi in luce i possibili contributi degli ambienti riformatori legati all'abbazia di Hirsau e alla sua rete culturale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Hildegard, the legacy of Giovanni Scotus and Hirsau. «Homo medietas» and mediations
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospite«Unversehrt und unverletzt». Hildegards von Bingen Menschenbild und Kirchenverständnis heute
EditorRainer Berndt, Maura Zátonyi
Pagine139-165
Numero di pagine27
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Serie di pubblicazioni

NomeErudiri Sapientia

Keywords

  • Hildegard of Bingen
  • Ildegarda di Bingen
  • Medieval theology
  • teologia medievale

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Ildegarda, l’eredità di Giovanni Scoto e Hirsau. «Homo medietas» e mediazioni'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo